Una domenica mattina in giro per le pasticcerie di Parigi….

Sono stata piu’  volte a Parigi… in varie occasioni … in diversi periodi della mia vita… ricordo bene come mi sentivo ‘dentro’ ogni volta… e ogni volta Parigi mi è rimasta nell’anima…

_DSC0501

Inizialmente ho avuto il privilegio di viverla  in modo intenso e non da turista…. ormai diversi anni fa …Alberto  ha vissuto  in questa magnifica capitale… ed è grazie a lui e a Patrick che abbiamo carpito il ritmo autentico della  vita parigina… ci siamo tornati a Pasqua del 2010…e posso assicurarvi che la messa in latino di mezzanotte  a Notre – Dame è da brivido….per non parlare del  fascino di Montparnasse e del quartiere latino…lo scorso anno poi, ancora in Gennaio, la Torre Eiffel  sotto la neve è stata pura poesia…sulle Champs – Elysèes bambini con la slitta…ci rifugiammo infreddoliti nel Museo d’Orsay, sempre stupendo anche dopo tanti anni… ovunque ho dei ricordi….delle brasserie accoglienti…delle boulangerie artigianali aperte anche la domenica mattina…delle librerie alternative….

_DSC0547

_DSC0542

_DSC0477

Ecco la domenica mattina Parigi è ancora più vitale …con diversi ritmi….ma ancora più intensa..

_DSC0643

questa volta siamo tornati nello stesso periodo e ci siamo regalati una domenica mattina di meta’ Gennaio a Parigi…abbiamo parcheggiato nei pressi di St. Germain…con l’intento di fare un giro … un pò diverso…un giro dedicato ad alcune pasticcerie della zona…

_DSC0572

usciti dalla macchina incontriamo  St. Germain … la più antica chiesa romanica di Parigi….pareti  possenti…canti religiosi rimbombano all’interno…mi sento in pieno clima dei templari…medioevo puro…questa emozione mi prende lo stomaco….fuori…pioviggina…ed è ancora più romantico e suggestivo…il caffè ‘Les Deux Magots’ ..il caffè di Hemingway ..mi ricorda che St.Germain e la vicina Motparnasse erano i quartieri degli intellettuali e degli artisti…

_DSC0646

_DSC0492

_DSC0502

La sua aria deliziosamente art noveau…mi affascina e tutte le volte sogno di abitare in una mansarda con dei fiori alla finestra…sopra i tetti di Parigi… la bicicletta è il mezzo più usato nel fine settimana…fiori ovunque per le strade..persone che fanno jogging…sulla Senna..per le strade…piccole bancarelle di pesce fresco…

_DSC0565

_DSC0506

_DSC0644

Si apre il cielo e uno scorcio di sole attraversa le nuvole…entriamo da Ladurèe in Rue Bonaparte…

_DSC0513

_DSC0510

quando Louis Ernest Ladurée aprì un panificio al 16 di rue Royale, periodo e quartiere giusto per la movida parigina, frenetica, elegante e aperta all’intrattenimento… la patria dei macarons…

_DSC0540

Ci accomodiamo ad un piccolo tavolo ovale…posate in argento..zucchero artigianale…la cura del particolare è protagonista… ordiniamo tè alle rose  e un caffè lungo  al caramello..un chou nougati per me e per mio marito un carre choco dark…prendiamo anche una degustazione di macarons…che poi assaggerà nostro figlio in Italia…divini…la musica in sottofondo ci fa sognare ancora di più…Norah  Jones..Besame Mucho….Tainted Love rivisitata in toni soft…

_DSC0532

_DSC0535

_DSC0534

_DSC0538

Accanto a noi un uomo…arriva trafelato con scarpe da trekking…si siede ed ordina un piatto di uova…sono le uova più goduriose che abbia mai visto …uova alla coque su un letto di simil focaccia calda…un piccolo bricco di maionese voluttuosa e montata perfettamente veniva versata e si mischiava al fondente delle uova…

_DSC0528

_DSC0523

Tavoli occupati da persone che ordinano di tutto, anche un brunch completo…con 40 euro…ti togli lo sfizio…sinceramente a me piace molto l’idea del brunch domenicale…è veramente rilassante

Qualità superba… un’atmosfera da sogno fatta di piccole cose raffinate….

Continuando per Rue Bonaparte ..incontriamo la boutique di Pierre Hermè…stile completamente diverso…moderno…e purtroppo con una fila infinita fuori dal negozio…nessuna vetrina visibile ma solo dei disegni su un muro nero…somiglia più ad una galleria di arte moderna..intravedo anche all’interno una cura del design modernissimo e raffinato…

_DSC0546

ma lasciamo perdere e proseguiamo verso Boulevard Raspail….alla volta di Hugo e Victor… le vetrine sono ampie e posso fotografare l’interno che è moderno e lineare…qui si vedono ancora le galette des rois…macarons multicolori…bon bon… insomma la tradizione secolare dei macaons Laduree’ rivista e reinterpretata da nuovi maestri pasticceri….   Parigi e’ sempre un passo piu’ avanti…. niente da dire…

_DSC0556

_DSC0557 _DSC0559

A questo punto attraversiamo la Senna.. nel frattempo e’ uscito un bel sole…ci riposiamo nei Giardini delle Tuileries…

_DSC0584

_DSC0596

e arriviamo dalla mitica Angelina, in Rue de Rivoli,  dove abbiamo deciso di fare l’ultima tappa prima di ripartire per l’aeroporto. Nonostante siano le 14.00 passate, la fila e’ lunga ma decidiamo di aspettare per un tavolo…

Un incontro casuale…Ursula…una  fotografa eccezionale…esce col suo compagno…l’ultima volta l’avevo incontrata a Pisa..ci consigliano i ravioli al tartufo…’Angelina? la migliore’ cosi ci dicono…aspettiamo con più gioia e convinzione…un assaggio di Croque Madame una San Pellegrino e un piccolo Mont Blanc..specialità della casa…come rinunciare???

Mio marito non si lascia sfuggire i ravioli di Ursula…

_DSC0601

_DSC0615

_DSC0609

_DSC0621

Il locale mi soffoca….troppo affollato….troppo buio..poche finestre… sinceramente non mi ha entusiasmato come Ladurèe… con la pancia piena e pieni di cose belle…torniamo pigramente verso St. Germain…al nostro parcheggio…

_DSC0577

_DSC0640

attraversiamo la Senna….le classiche  bancarelle dei libri …respiriamo forte l’aria magica di Parigi…ci fermiamo ad una panchina col sole tiepido che ci scalda…vorremmo non finisse mai questa domenica…mentalmente stiamo già ‘rientrando’..ci avviciniamo al lunedi..fra poco andremo verso l’aeroporto…ma torneremo…e sognerò ancora la mia mansarda con i fiori alla finestra..sui tetti di Parigi…

adoro sognare…in fondo costa poco..e poi potrebbe anche avverarsi no?? 😉

_DSC0548

41 commenti su “Una domenica mattina in giro per le pasticcerie di Parigi….

  1. SweetAngel ha detto:

    Bellissimo il tuo reportage e splendide, come sempre, le tue foto!
    Sarò a Parigi per Pasqua, a distanza di qualche anno dall’ultima volta.
    Cercherò di non perdermi la messa di mezzanotte in latino, a Notredame e il brunch da Laduree.
    Buona giornata 🙂

    • coccolatime ha detto:

      maddai davvero??? che paicere di averti dato due dritte piacevoli ed emozionanti…a me hanno emozionato…spero che sarà lo stesso anche per te mi farebbe tanto piacere…fammi sapere poi eh!

  2. Taccuino di cucina ha detto:

    Iniziare la giornata con questa passeggiata a Parigi con te è bellissimo!!!! Che bel racconto…e che voglia pazzesca di ritornare a Parigi e perdermi tra le stradine e le pasticcerie mi hai fatto venire….
    Grazie!
    Felice gironata

  3. Grazie a te sono tornata a Parigi per qualche minuto e ho rivissuto le stesse emozioni!

  4. rossina37 ha detto:

    Che bello! Io non ci sono mai stata, ma ho deciso che a primavera mi farò un 3 giorni sicuramente: da quando l’ho deciso, vedo Parigi ovunque… destino? splendide foto: sei bravissima!
    un bacio!

  5. Enrica i tuoi racconti, assieme alle tue foto suggestive sono straordinari e mi vien da dirti: ma hai mai pensato di scrivere un libro coi tuoi scritti e foto? Adoro leggerti:-) GRAZIE E Felice Giovedi a te. CIAOOO

    • coccolatime ha detto:

      sei troppo troppo troppo carina…ma le mie ricette sono narranti….e parlano di emozioni….perchè senza emozioni e sensazioni la vita che cosa è? e se ti arriva ciò che ho dentro…ne sono cosi felice che miglior complimento non potevi farmi!! ❤

  6. Laura ha detto:

    Enrica…. per un attimo mi hai fatto di nuovo assaporare l’aria che si respira a Parigi, è tanto tempo che non vado …. foto bellissime e un ‘occhio’ attento ai particolari, ai colori… insomma le tue foto mi hanno fatto sognare e io devo assolutamente farti i complimenti !! brava!

    a presto

    Laura

    • coccolatime ha detto:

      sono mesi che asepttavo un tuo commento …e si!! devo ammetterlo leggere il tuo commento mi ha commossa…in fondo ho iniziato con te e grazie a te…e si parla di aprile dello scorso anno che non sapevo nemmeno cosa fosse un iso…mi fa sorridere quando qualcuno mi dice che sono brava…sono una principiante assoluta…e faccio miliardi di errori…ma come mi hai insegnato tu…io fotografo con la pancia e quando sto bene… e le foto sono il mio specchio..e questo me lo hai insegnato TU!!!

  7. elisa ha detto:

    invidio molto le tue tante occasioni a Parigi!!!
    L’ultima volta che sono stata o mio marito, qualche anno fa (non voglio ricordare quanti anni fa…) eravamo in un hotel proprio a Saint Germain e con le tue foto mi hai fatto rivere tantissimo quel week-end!
    Il caffè preso a ‘Les Deux Magots’, una splendida colazione da Ladurèe, la lunga fila fuori da Pierre Hermè…
    Spettacolo di tutti i sensi!!
    E Parigi e sempre Parigi!
    ciao!
    elisa

    PS: mi è rimasta la voglia di vedere le uova servite all’uomo con le scarpe da trekking!!!

  8. lericettedibaccos ha detto:

    Parigi val sempre una visita. Ogni volta ti riserva delle sorprese, come Roma del resto. L’ultima volta che ci son stata ho voluto andare a visitare il cimitero Père Lachaise e Montparnasse. Era da anni che mi ripromettevo di farlo. Vedere tutti quei monumenti funebri di grandi personaggi che hanno fatto la storia mi ha emozionato moltissimo

  9. panelibrienuvole ha detto:

    Che meravigliosa domenica mattina! Chi non vorrebbe trascorrerla per le strade di Parigi, alla ricerca di posti raffinati, accoglienti e golosi?
    Come si dice a Firenze: ” ‘E tu llo sai come si porta il cappello!!” 😉

  10. oh mamma! io vorrei venire con te!!!!!

  11. inesweb ha detto:

    Immagini bellissime che davvero… fanno sognare!

  12. Le tue foto mi hanno tolto il fiato e rubato il cuore. Parigi è la città della nostra luna di miele, rivisitata altre decine di volte… e nemmeno noi ne abbiamo mai abbastanza!

  13. Francesca ha detto:

    Tu lo sai che ogni volta che si parla di Parigi per me è un tuffo al cuore… tra l’altro oggi è il secondo post con foto di questa città che leggo… si vede che è un amore e una nostalgia condivisa! In inverno è fredda ma sempre splendida… ricordo un inizio di gennaio di anni fa, temperatura sotto zero ma era la scusa per infilarsi spesso nei bistrot e localini, che adoro! 🙂
    Grazie per questi scorci di bellezza e l’ultima foto, con le finestre, mi fa davvero sospirare!

  14. Ma tu fai la fotografa di professione e ce lo nascondi vero? 🙂

    • coccolatime ha detto:

      tesoro mio…mi fa un piacere immenso tu me lo dica…io fotografo da pochi mesi…e fotografo con la pancia e col cuore…e perchè so che poi lo condividerò con voi…e questo mi riempie di gioia!

  15. An Lullaby ha detto:

    Grazie per avermi regalato un po’ la sensazione del viaggio ❤ ! Le tue foto sono bellissime, fanno volare l'immaginazione! 🙂 Sono stata a Parigi troppo tempo fa, ero piccina ed ero in vacanza con i miei, non sai quanta voglia mi hai fatto venire di rivederla 🙂

  16. Elena ha detto:

    Non sono mai stata a Parigi e con te ho proprio passeggiato per le sue strade e respirato l’atmosfera unica.
    Un abbraccio
    Elena

  17. Anisja ha detto:

    Questo è davvero il tour che vorrei fare e non escludo di riuscirci presto 🙂 intanto il tuo racconto mi ci ha portato vicino …. grazie a te per qualche minuto sono stata lì … grazie per la coccola, complimenti bellissimo post, immagini eccezionali!!!!
    Ciao, a presto ….

  18. Ros ha detto:

    Finalmente un attimo di tregua per poter commentare questo post meraviglioso. Mi hai fatto un regalo perché ho camminato con te :-). E’ scappato un sorriso per l’accenno alle scarpe da trekking, stonata come sono…chissà se ci avrei fatto caso :-D. Sogno di ritornare a Parigi con mio marito. Io ci sono stata 4 volte e lui un paio…mai insieme. Prima o poi… Un bacio, carissima, e buon fine settimana ❤

  19. podereargo ha detto:

    Dopo la lavanda mi parli di Parigi dove ho lasciato un pezzo del mio cuore. Ci ho studiato e vissuto per tre anni….anche io sogno una piccola casetta lì…:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...