Poppy seeds citrus cake

 

un post di servizio…ho il pc in panne…senza nessun programma a disposizione…senza niente….non sono sparita…sono solo in stand by…il mio vecchio pc mi ha salutato improvvisamente e si è tenuto tutto il mio   ‘tesssssoro’ con sè…appunti….foto…ricordi… ne ho acquistato uno nuovo….ma prima che possa essere effettivo e funzionante passeranno giorni….quindi….ci sono PRESENTE…ma non come vorrei ….

2

nel frattempo vi rendo partecipi di una torta che in questo periodo impera nella blog sfera…non sono originale….ma devo ammettere che sono orgogliosa di come sia venuta così bella e soprattutto buona….l’ho sfoggiata sabato sera per il dopo cena  con amici a casa mia….tortuosa ….al sapore intenso di agrumi …morbida…avvolgente e simpaticamente scrocchiante sotto i denti grazie ai semi di papavero …

6

qualche foto scattata al volo….ma ci tenevo a offrirvene una fetta virtuale…

a tutte coloro che passeranno di qua…per farmi perdonare la mia assenza di questi giorni….

per ricordarvi che ci sono…..e che passerò al più presto a salutarvi nei vostri blog…e a scoprire tutte le vostre novità…

8

 Per l’impasto:

225 gr di zucchero semolato bianco

280 gr di farina Petra per lievitati

135 ml di succo di arancia

la scorza grattugiata di 1 limone e 1/2 bio

la scorza grattugiata di 1 arancia e 1/2 bio

135 ml di olio di riso

3 uova freschissime

100 gr di semi di papavero bio

Per la salsa di agrumi:

150 ml di succo di arancia e limone

150 gr di zucchero semolato bianco

100 ml di acqua

 

4

PROCEDIMENTO

Per l’impasto

Versate in una ciotola grande il succo di arancia, l’olio , le uova, lo zucchero, la farina, il lievito, i semi di papavero, le scorze di limone e di arancia grattugiate; mescolate (io ho usato il KA).

Ho cercato di incorporare aria per far sì che il glutine contenuto nella farina potesse svilupparsi e, insieme al lievito, dare corpo al dolce.

Continuare per 1 minuto, pulire le pareti della ciotola con una spatola e continuare più energicamente fino ad ottenere un composto liscio che abbia una consistenza a nastro.

Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per 30-35 minuti.

1

Per la salsa di arance

Versate tutti gli ingredienti in un pentolino e fate cuocere a fuoco basso, continuand a mescolare, fino a quando non si raggiunge la densità desiderata.

TEMPI DI RAFFREDDAMENTO E DEGUSTAZIONE

Sfornate, praticate dei fori sulla superficie del dolce con uno stuzzicadenti lungo e spennellate con la salsa di arance in modo che venga assorbita, tenendone da parte un pò.

Aspettate una ventina di minuti, sfronate e irrorate la superficie con la salsa rimasta.

9

Considerazioni personali:

Non ho usato sale, ed ho usato l’olio di riso al posto dell’olio di girasole perchè trovo il primo delicatissimo nei dolci.

La salsa finale mi è avanzata …quindi regolatevi dimezzando le dosi…sarà più che sufficiente.

Questa ricetta è tratta dal libro ‘California Bakery’ ed. G. Tommasi.

Lo stampo non è quello tipico di questo dolce…usate quel che avete…ma provatela…

Spero che i miei amici lo abbiamo ancora di più apprezzato al mattino per la loro colazione…

 

25 commenti su “Poppy seeds citrus cake

  1. Claire ha detto:

    *__* Ma che meraviglia …

  2. panelibrienuvole ha detto:

    Che incubo quello di perdere tutti i file del computer!! Spero che tu avessi copia di tutto…
    Ho visto questa ricetta più volte e avevo provato a declinarla in versione muffin ma c’era decisamente troppo limone. Potrei provare con la tua versione…e comunque questo stampo è proprio bello! 🙂

    • coccolatime ha detto:

      è grazie a tutte voi che ho iniziato ad acquistare stampi….questo l’ho preso in un negozio a lucca….mai usato…e rinnovato per l’occasione!…..ho perso tutto…ma sai che ti dico??? non è cosi fondamentale….si riparte da zero….e nulla è cosi importante e non riproducibile se davvero ci tieni…quindi…forza e coraggio!!! (devo ammettere che due giorni di umor nero li ho avuti eh!)

  3. Ros ha detto:

    Sono sicura che hai chi ti possa aiutare con il materiale perso. Mio marito mi martella con i backup ma ha ragione. Cercavo una buona ricetta per usare i semi di papavero che ho in dispensa… Un bacione, tesoro!!

    • coccolatime ha detto:

      niente…non si puo recuperare!!!! shalla….farò altre foto….troverò altre ricette….e scopiazzero i file dalle mie colleghe…mi rimbocchero le maniche e rifarò tutto nuovo…eddai si puo risolvere tutto….ma copiero su un disco esterno!!! embè…non ci ricasco eh!

      • Ros ha detto:

        Hai meritato la vittoria al contest ma, come ho scritto da me, ho gongolato quando ho dovuto ammettere che il tuo post era il più bello :-). Un giorno…”inciuciare”, come si dice dove sono nata :-D, sedere a una tavola imbandita assieme a te e tuo marito e al mio affiatato sposo…pura gioia!!!!! Ti stringo forte, mia carissima amica, e…sono tanto felice di averti incontrata, così tanto che ringrazio ancora il cielo di aver pensato al mio giveaway, l’occasione che mi ha permesso di conoscerti!! Buon fine settimana!! ❤

  4. Ah che bella quanti semini e che bella forma questo stampo. Vedo che in tante siete in difficoltà con il pc, devo assolutamente salvare tutto! buon week end e un bacio!

  5. stravagaria ha detto:

    Ci sono passata anche io qualche mese fa…che fatica riaggiornare tutto. Ma noi aspettiamo pazientemente 🙂

  6. Cristina ha detto:

    Leggo sempre post entusiasti riguardo a questo dolce: prima o poi lo farò anch’io. Ho pure comprato il libro ( che non mi ha entusiasmato per nulla). Bellissimo lo stampo. Ciao Enrica !

  7. zuccherando ha detto:

    bè, però io così bella non l’avevo mai vista! Lìinformatica non è una scienza esatta e fa brutti scherzi!

  8. Ma sono foto scattate da te????..fantastiche…
    la torta poi si mangia con gli occhi!!!
    mi sembra un po impegnativa pero’ e per una come me allergica alla cucina non so cosa ne esce!!
    Posso rubarne una fetta della tua??..

    Auguri per il recupero dei file….quando il pc decide di lasciarci la viviamo come un’ ingiustizia

  9. Francesca ha detto:

    Sei stata gentile a lasciarci un pensiero e una fetta di torta – e che torta, una delle mie preferite – in attesa di tornare! Anche io sto avendo dei problemi con il pc, credo abbia i giorni contati…
    Bellissimo lo stampo, così pieno di linee! E quel vasetto bianco ricorda la purezza delle colombe…

  10. Marianna ha detto:

    Ciao Enrica!! Bellissime foto come sempre, torta che ho provato e trovo speciale … ti aspettiamo, te, i tuoi post e la tua dolce poesia…

  11. Elisa ha detto:

    Vabbé.. Visto che mi lasci una fettina di poppy cercherò di perdonarti!!!
    Questa torta a me è piaciuta tantissimo!
    Anch’io ho avanzato molta salsina…
    Brava!! Bello lo stampo, belle le foto!!!!
    Ti aspetto pimpante come sempre!
    Ciao

  12. Be’ cominciavo a preoccuparmi… meno male che ti sei fatta viva!
    Un abbraccio.

  13. carlaeffe72 ha detto:

    Ma è stupenda!!! Con la salsa poi.. queste sono le cose che rendono perfetta la colazione!!! ^__^

  14. Ele ha detto:

    Che meraviglia e che buona!!! Spero che tu riesca a recuperate tutti i dati del pc vecchio. 🙂

  15. Sweet sweet house ha detto:

    Come ci si potrebbe scordare di te! Mi è piaciuto molto l’uso dell’olio di riso al posto dell’olio di girasole!
    un abbraccio e a presto, Coccola!!

  16. Any ha detto:

    Ciao Enrica! Arrivo qui da te grazie a Chiara e devo dire che il tuo blog è bellissimo, complimenti! Una bella scoperta!
    Anche a me piacciono molto i dolci con l’olio al posto del burro, quando ho l’occasione li faccio molto volentieri, i dolci vengono soffici lo stesso e saporiti.
    Metterò il tuo blog nel mio blogroll per non perdermi i tuoi post.
    Complimenti di nuovo e a presto!

  17. acasadisimi ha detto:

    ne prendo volentieri una fetta! anch’io ho avuto problemi col pc! ti capisco benissimo!!!! ti abbraccio!
    Simi

  18. aria ha detto:

    è tanto che voglio provare questa torta, per i miei bimbi perchè io con le mie allergie non posso! A proposito, io di omeopatia sono ignorante…con tutte le mie allergie ai vegetali potrò usarla secondo te? se hai consigli sono ben accetti, sono davvero ko….

  19. Elena ha detto:

    Ne ho fatta una simile tempo fa ed era meravigliosa, il tocco finale secondo me è la salsa, uno spettacolo!!!!! E questo stampo è divino! P.c. in panne…. noooooooooooo non ci vuole proprio, se i miei dischi esterni dovessero morire sarei in guai seri!!!! Un bacione

  20. Chiara ha detto:

    lo stampo è bellissimo ma di certo il sapore del dolce lo supera in bontà!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...