Maiale in casseruola al miele di castagno

Ed eccomi presente alla nuova sfida n. 54 dell’mtc. La scelta di Eleonora Colagrosso e Michael Meyer del Blog Burro e Miele è stata IL MIELE!!!!!

ok2

Il miele questo adorato alimento divino nasce tra miti e leggende, ci riporta alla notte dei tempi e tornano alla mente i luoghi sacri in cui il miele scorreva a fiumi. Come al solito mi sono messa a studiare cercando in diversi testi e acquistando un nuovo libro sul miele. Io parto sempre così…poi piano piano le idee si fanno più chiare e la ricetta  appare lentamente e in modo chiaro…mischiando ingredienti , sapori e odori che amo di più…alla ricerca della ricetta perfetta…

 

ok 6

Il libro che mi ha ispirata è di Franco Cardini, l’Appetito dell’imperatore . In questo libro si narrano storie e sapori della Storia.
A pag 139 troverete un brano dal titolo, In viaggio verso Praga . Il protagonista è Mozart …il quale attraversa ,in una carrozza color arancio e oro , il paesaggio boemo assieme a sua moglie. Egli si inebria di odori antichi suscitati da Praga: odore dei suoi achimisti ebrei, di panna acida e di mele acerbe, di vecchio grano riposto in capaci cassoni, di vino caldo.

ok130oooo
I due protagonisti sono stanchi, affamati e infreddoliti quando a sera tarda giungono ad una locanda . Non mi dilungo sui particolari dello scherzo di Wolffie, del timore di Konstanze, sull’accoglienza e la festa in onore del musicista.

L’atmosfera della cena è stupenda…zuppa d’orzo con speck e patate servita con kirsch, maiale in casseruola al miele e infine crèpes alle mele .
Ecco la mia ricetta MAIALE +MIELE!!!

DSC_4905

‘Wirditz fece di nuovo la sua comparsa attraverso il vano di servizio. Stavolta, letteralmente avvolto dei fumi odorosi che si innalzavano da un gran vassoio d’argento, era trionfante come un dio cacciatore. “MAIALE IN CASSERUOLA AL MIELE!” annunziò stentoreo : gli rispose l’applauso dei suoi ospiti. Il piatto di portata venne deposto al centro del tavolo, e fu il barone in persona a servire i suoi commensali….”

ok 4

Quindi mi è stato chiaro MAIALE MIELE NOCI….nella ricetta originale c’è della fecola di patate, della panna…

ok1
Ed ecco la mia ricetta, riesumata da un vecchissimo Sale e Pepe….
MAIALE IN CASSERUOLA AL MIELE DI CASTAGNO
Ingredienti:
1 kg di arista di maiale disossata
4 cucchiaiai colmi di miele di castagno
4 cucchiai di senape rustica in grani
2 grossi spicchi di aglio
4 foglie di salvia
4 cucchiai di aceto di vino bianco
Olio extra vergine di oliva
Sale e pepe bianco

11

 

Procedimento
Mescolare in una ciotola l’aceto, il miele, la senape e un pizzico di sale. Scaldate l’olio in una pentola di ghisa (ideale per cotture lente) , aggiungete l’aglio leggermente schiacciato e le foglioline di salvia. Rosolare la carne a fiamma alta per alcuni minuti, girandola di tanto in tanto . Rosolate la carne a fiamma alta per alcuni minuti. Ponete la carne in forno spennelandola con la salsa al miele. Cuocetela a 180° per circa un’ora, girandola di tanto in tanto e spennellandola più volte durante la cottura.

Fate riposare la carne una decina di minuti.

Filtrate il fondo di cottura e allungatelo con la salsa al miele rimasta, insaporite con un pizzico di sale e pepe . Lasciate cuocere la salsa a fuoco dolce per una decina di minuti.

 

PicMonkey Collage
Come contorno ho utilizzato del radicchio con noci, miele , olio toscano e dell’aceto balsamico bianco.

Con questa ricetta partecipo alla sfida MTC

bannermtc

3 commenti su “Maiale in casseruola al miele di castagno

  1. dirienzoelisa ha detto:

    ecco.. ti è arrivato il mio applauso!!??!!!
    ciao

  2. lagaiaceliaca ha detto:

    mi piace questa idea del maiale col miele di castagno, secondo me miele e maiale è un bellissimo acccostamento!

  3. Che bel post.
    Mi piace quando le ricette sono ispirate da qualcosa tipo una lettura, una passeggiata al mercato, una persona… In questa sfida abbiamo letto delle storie bellissime associate ai piatti, tra le quali la tua. Bella la storia, e bella la ricetta, lievemente agrodolce.
    Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...