Pappa al pomodoro PER #SEGUILESTAGIONILUGLIO

Questa ricetta parla della mia Toscana, di coccole, di estate …di odori e di colori e di colline morbide e sensuali …di olivi e di viti…di corse in discesa verso il fiume…di lucciole magiche…di grilli ed echi intermittenti di cicale…di pagelle riposte costituiscono nel cassetto del comò…della mia infanzia alla fattoria dei miei nonni in campagna…di capriole in mezzo ai campi..di libertà e sole

a

 

Parla di tutto quel che ero e quel che sono…perchè in una ricetta..spesso c’è una storia…in un cibo c’è quel che eravamo, quello che abbiamo costruito semplicemente frullando o impastando. Nel semplice gesto del cucinare e mangiare, stiamo creando e continuando le storie che costituiscono  le nostre vite.

 

d

Anche in questo caso , la ricetta autentica è davvero difficile da individuare, perché ogni provincia ne ha fatto una variante. Quella che vi dico è quella della mia nonna Velia. Servitela a pranzo come piatto unico o come primo per una cena più ricca o anche come antipasto in piccole monoporzioni con al centro un cucchiaino di pesto ligure. Vi consiglio di accompagnarla con un buon bicchiere di Chianti e di usare i prodotti di ottima qualità e di stagione, il sapore sarà divino e autentico.

 

b

Per 4 persone

1 kg di pomodori

250 gr di pane toscano (io a lievitazione naturale) del giorno prima

Sale e pepe

1 mazzo di basilico fresco

60 ml di olio extravergine

Due spicchi di aglio interi (in modo da poterli togliere a fine cottura)c

DSC_0074okok

 

Lava i pomodori, togli la pellicina e i semi. In una pentola metti olio e due spicchi di aglio e fai soffriggere. Aggiungi i pomodori a pezzi tagliati grossolanamente. Dopodichè aggiungi le foglie di basilico . Lascia cuocere una decina di minuti ed aggiungi il pane tagliato a pezzi. Aggiungi 100 ml di acqua e lascia cuocere per una ventina di minuti . Il tempo esatto non so dirvelo perchè la faccio ad occhio da anni.

 

e

 

Questa ricetta è il mio contributo per #seguilestagioni di Luglio.
Partecipano con me:

♥ PENSIERI E PASTICCI – Simona
♥ SENTO I POLLICI CHE PRUDONO – Adrialisa
♥ LISMARYS’ COTTAGE – Lisa
♥ ULTIMISSIME DAL FORNO – Anna
♥ COSCINA DI POLLO – Susy
♥ ALISE HOME SHABBY CHIC – Alisa
♥ LA MIA CASA NEL VENTO – Maria
♥ BEATITUDINI CULINARIE – Beatrice
♥ DUE AMICHE IN CUCINA -Miria
♥ LA FATA IGNORANTE Silvia
♥ LA GALLINA ROSITA – Lucia

Questa è la nostra lista della spesa:

Siamo su facebook con la nostra pagina
#seguilestagioni

e su Pinterest e Instagram seguendo #seguilestagioni

7 commenti su “Pappa al pomodoro PER #SEGUILESTAGIONILUGLIO

  1. Anna ha detto:

    Adoro le ricette delle nonne, quelle che si tramandano nelle famiglie e, ogni volta, raccontano una storia ♥

  2. milesweetdiary ha detto:

    Questa dunque è una ricetta di vita …grazie!

  3. pensieriepasticci ha detto:

    Le ricette che hanno una storia, in questo caso piene d’affetto e di ricordi di famiglia, sono quelle che amo particolarmente…la pappa al pomodoro poi mi ricorda la Toscana e le tante vacanze trascorse lì…un abbraccio e grazie per averla condivisa con noi!

  4. Lucia ha detto:

    Ho passato tutte le estati della mia infanzia in Toscana, mia mamma è nativa di li della provincia di Arezzo… ma non sono riuscita mai a farmi piacere la pappa con il pomodoro 😦 … adoravo però mangiare il pane strofinato con il pomodoro, olio e sale che mia zia ci dava per merenda .. gli ingredienti in fondo sono gli stessi … quanto vorrei tornare indietro nel tempo ❤

  5. Miria Onesta ha detto:

    Ho sentito parlare molte volte di questa ricetta, ma non l’ho mai nemmeno assaggiata, è grave, dovrò rimediare al più presto.
    Un bacio
    Miria

  6. Beatrice Rossi ha detto:

    Buongiorno, finalmente riesco a passare! Non sapevo fossi toscana, lo sono anche io, di Firenze per la precisione! In casa mia la pappa al pomodoro si fa diversa, come hai detto tu ogni famiglia ha una propria versione, la tua mi piace, semplice semplice ha proprio il gusto di una volta!
    Felice fine settimana!

  7. Lisa ha detto:

    Pura estate nel piatto
    Grazie
    Lisu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...