Muffin alle arance in tazza … un amore infinito…

_DSC0093

Scelte difficili…talvolta dolorose …che pesano sulla quotidianeità…sull’umore …si respira tensione anche se ci sforziamo che tutto stia andando per il meglio…mio figlio sta crescendo e sta diventando un giovane uomo..pochi giorni fa ha compiuto 19 anni…volati via veloci e splendidi…rifarei tutto quanto sin dall’inizio…mi son divertita a crescere con lui….è stata la responsabilità più  entusiasmante e gratificante della mia vita…ma siamo ad una svolta…fra pochi mesi esame di maturità..scelte future…paura di sbagliare..bivio fra sport e vita vera..la ragazza..gli amici…scelte obbligate…purtroppo non possiamo aiutarlo…sarebbe così facile..ma le deve fare lui..possiamo solo stargli vicino…confortarlo..capirlo..assecondarlo…ma le scelte obbligatorie e definitive toccano a lui…

Non sta bene…e quando lui è cosi anche io sono cosi…c’era una canzone famosa di  Daniele Silvestri  ‘Le cose che abbiamo in comune’… ‘abbiamo due braccia, due mani ,due gambe, due piedi …due orecchie ed un solo cervello …soltanto lo sguardo non è proprio uguale …..perché il mio è normale, ma il tuo è troppo bello…
perché quando io dormo… tu dormi
quando io parlo… tu parli
quando io rido… tu ridi ..quando tu piangi io piango’

… gliela cantavo quando aveva pochi mesi e lui rideva col suo sorriso sdentato e troppo simpatico..con le guance rotonde e rosee..il naso si arricciava e gli occhi gli brillavano felici…eppure ancora oggi è cosi..quando lui è preoccupato lo sono anche io …per osmosi…per empatia…perché è cosi…perché è mio figlio…e l’amore che provo per lui è assolutamente incondizionato  …io per lui vorrei solo prati fioriti…e campane che suonano a festa…vorrei solo vederlo ridere…ma so che si cresce spesso solo dalle difficoltà..la vita me lo ha insegnato…e quindi in silenzio gli sono vicina..

In silenzio ho cucinato questi muffins..perchè lui li adora..stava studiando con un mal di testa fortissimo…un tè caldo e confortante e un muffin per noi due ..in un pomeriggio umido di questo inverno che non vuol partire… uggioso e soffocante..carico di tensione..ma magicamente…davanti ad un muffin e un tè fumante ho visto i suoi occhi sorridere…e sono stata sorridente dentro anche io..per osmosi…per empatia..perchè è cosi..perchè sono semplicemente sua madre…e se lui sorride sorrido anche io….

_DSC0090 (2)

Ingredienti

80 gr di burro (non italiano) e bio

4 cucchiaini abbondanti  di marmellata di arance

115 gr di zucchero di canna

2 uova

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

115 gr di farina autolievitante bio

1 arancia non trattata

zucchero a velo per guarnire

_DSC0092

Procedimento

Imburrare 4 tazze da caffè  capienti e disporre sul fondo di ciascuna tazza un cucchiaino abbondante di marmellata (deve ricoprire il fondo della tazza).

Lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto leggero e spumoso, poi incorporate le uova mescolando bene.

Mettete l’essenza di vaniglia e setacciate la farina e incorporatela al composto.

Distribuire il composto nelle tazze.

Disporre le tazze in una teglia, quindi mettete nella teglia acqua bollente in modo che le tazze risultino immerse per un terzo della loro altezza.

Far cuocere i muffins nel forno già caldo per 40 minuti a 180° . Aspettate che gonfino e che il loro colore diventi dorato.

Lasciar raffreddare e dopo mettetele sui piattini.

Spolverizzate con una nuvola candida di zucchero  vanigliato.

92 bis

Preparazione delle arance caramellate

Tagliare a fette sottili l’arancia lasciando la buccia e trasferirla in una padella con la stecca di cannella e lo zucchero.

Lasciare cuocere fino a che lo zucchero non si sarà imbiondito.

Quando si saranno leggermente caramellate porle sopra i muffins e spolverare il tutto di candido zucchero a velo.

Note personali

Questi muffins li ho provati per la prima volta, la ricetta è stata tratta dal libro ‘ Muffin e dolcetti’ della Gribaudo.

La ricetta prevede l’utilizzo per la cottura di 6 tazzè da tè, il composto finale non è molto …io ho utilizzato tazzine da caffè capienti e me ne son venute 4 , questo per farvi capire l’ordine di grandezza e la quantità reale.

In realtà la ricetta originale era con le fragole e con la marmellata di fragole, ma essendo una sostenitrice della frutta e verdura di stagione ho preferito utilizzare la frutta non trattata di questo periodo, sicuramente, più saporita e succosa.

Ho cambiato lo zucchero di canna al posto dello zucchero bianco , ma voi usate quello che più vi piace.

Questi muffin sono STREPITOSI…credo sia per merito della cottura in forno a bagnomaria e per la percentuale di burro danese bio, i muffin risultano con un fondo morbido e  ancor più godurioso appena raggiungerete la marmellata .

Una delle mie ultime passioni è il tè e la sua preparazione, ultimamente sono stata a Firenze alla ‘Via del tè’ ed ho acquistato diversi tipi di tè che vi racconterò in altri post.

Questa volta ho utilizzato il tè Lady Angel n. 87, DIVINO!!! è un tè bianco profumatissimo estremamente naturale e ricchissimo di polifenoli, ottenuto dal semplice avvizzimento e essiccazione dei germogli (Yin Zehn) o dei germogli e delle foglie (Pai Mu Tan).

Questo tè è particolarmente adatto per le crostate di marmellata di frutta e per le torte con i frutti di bosco.

Buona super coccola pomeridiana…..

-Con questa ricetta partecipo al contest Un anno di colazioni: i Muffins” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra;    di voglia di cucina

 

– Con questa ricetta partecipo al contest “monoporzione per due” di Lamponi e tulipani

58 commenti su “Muffin alle arance in tazza … un amore infinito…

  1. stravagaria ha detto:

    La ricetta è molto golosa ma quel che c’è intorno rende questi muffins ancora più speciali. Avrei potuto scrivere lo stesso declinandolo al femminile. Buona serata

  2. Ecco, ora mi asciugo le lacrime e ti scrivo qualcosa di sensato. So bene quello che provi, perché anche se non sono madre, so cos’è l’amore di una madre. Io non scorderò mai il suo essermi vicina in alcuni momenti di una difficoltà estrema e avere lei era l’unico, pensabile, immaginabile conforto. Hai ragione, però, ognuno di noi deve fare le proprie scelte. Mi piace la frase che dice che i figli non sono nostri, ma li facciamo solo per metterli al mondo e dargli ali per volare. Le difficoltà aiutano a crescere. Anche lui lo farà, come tutti abbiamo fatto. Il tuo sorriso sarà sicuramente il suo sollievo più dolce.
    Ti stringo e rubo un muffin ❤

  3. coccolatime ha detto:

    ma che piacere…..spero ti sia piaciuto!!! secondo me è divino..morbidoso e coccoloso al punto giusto!!! grazie per quello che hai scritto…con i tuoi occhi di figlia..ma che riflettono quelli di tua madre…grazie davvero per sentirti vicina!..e poi i momenti della nostra vita sono pur sempre attraversati dagli odori e dai sapori di casa nostra…vanno a formare una serie di puzzles di ricordi….che poi sono la nostra matrice..quello che siamo…è quello che abbiamo vissuto..
    un bacio grande carissima

  4. Come mi succede spesso con te: sono senza parole.
    Un abbraccio.

  5. panelibrienuvole ha detto:

    Devi essere una bravissima madre… Per l’attenzione, l’amore, la sensibilità che emergono dalle tue parole… E per questi meravigliosi muffin fatti per alleviare un pomeriggio difficile di un periodi difficile. Una vera dichiarazione d’amore.

    • coccolatime ha detto:

      Oh si…lo amo moltissimo..sul fatto di essere una brava madre…non lo so…ce la metto tutta….e spesso sbaglio..ma sono me stessa e questo è quello che gli regalo altro non ho!

  6. notedicioccolato ha detto:

    Mi hai fatto commuovere. Sei una mamma speciale, non tutte riuscirebbero a stare vicine ai propri figli in silenzio, lasciando che facciano da soli le proprie scelte, giuste o sbagliate che siano, perchè anche dagli errori si impara.Ti ammiro e se fossi mamma vorrei riuscire ad essere come te, un grande sostegno ma senza invadenza. Tuo figlio è un ragazzo fortunato e farà la scelta giusta 🙂 Un abbraccio ❤

    P.S. sono carinissimi i muffins nella tazzina. son curiosa 😀

    • coccolatime ha detto:

      grazie Federica…è facile essere madre..basta essere te stessa ed essere autentica…con i tuoi pregi e difetti..io ho fatto cosi…non posso e non ho mai voluto bleffare…ma quella che sono ..il meglio di quello che sono lo dedico a lui in assoluto!!<3 grazie!!

  7. Taccuino di cucina ha detto:

    Cara Enrica,
    ho letto le tue parole e sembravano fossero le mie…esattamente le stesse sensazioni… mio figlio ha giusto un anno più di te e quante ma quante volte nel vederlo un po’ giù, disorientato o triste avrei voluto fare qualcosa, ma ahimè a quell’età non è sempre facile dare consigli, vogliono sentirsi grandi e non sempre c’è spazio per noi. Far sentire la nostra presenza è importante e anch’io come te spesso cerco quel feeling silenzioso preparandogli qualcosa di buono che lo coccola e che gli fa capire che io sono lì se ha bisogno.
    E comunque i tuoi muffin sembrano strepitosi! Devo assolutamente provarli!
    Buona giornata cara
    Sandra

  8. Francesca ha detto:

    Non sono mamma ma sono figlia… e come tale, leggendo le tue parole così affettuose e coinvolte, mi sono emozionata perchè capisco quanto sia immenso l’amore di un genitore… ci cresce, ci guarda e ci sostiene mentre lo facciamo, ride e soffre con noi, ci consiglia, a volte lo ascoltiamo, altre no, è un rapporto sempre in evoluzione, fatto anche di alti e bassi, ma quanto è forte e potente… tu sarai sempre il suo punto di riferimento, anche in fase di scelte non facili… il bivio, la decisione, i dubbi, la confusione, ricordo cosa si provava, quando il futuro era tanto davanti a me ma con un punto interrogativo… lui farà le scelte migliori, quelle che si sentirà, tu gli sarai vicino e avrai sempre una tazzina pronta da offrirgli con questa meraviglia, che poesia, Enrica… e quel verde sullo sfondo che si intravede mi fa venire una voglia di merende all’aperto…

    • coccolatime ha detto:

      oh il verde è lo sfondo del mio giardino…giornata pessima..luce orribile..ma i muffin oggi sono stati fatti e oggi son stati mangiati…prendere o lasciare..le foto sono quelle che sono!!! grazie della tua testimonianza mi aiuta a capire ancora una volta di piu…

  9. la Greg ha detto:

    leggendoti mi sono rivista tra diciassette anni…sorridere e preoccuparmi al tempo stesso della mia piccola pulce oramai diventato uomo….cavoli come deve essere difficile lasciarli andarle per la loro strada, lasciare che facciano i propri errori e da quelli ripartire per non sbagliare ancora. Ma credo che ce la farò nel tuo stesso modo…che è quello di non ossessionarlo ma di stargli vicino, anche solo con lo sguardo, oppure coccolandolo con un meraviglioso muffin come questo

    • coccolatime ha detto:

      credimi non è facile fare un passo indietro…mi sforzo tantissimo…ma il rischio di dire parole sbagliate è orribile…lo allontanerei definitivamente….sono età delicate…ma vivendole con lui impari a crescere e conoscerlo e fare il suo bene!!!!

  10. zuccherando ha detto:

    meravigliosi i muffin…meravigliosa tu…e lui…sono commossa

  11. elisa ha detto:

    Prima ho avuto un piccolo brivido e poi mi si sono inumiditi gli occhi…
    veramente, sai?
    Mi vedevo nell’essere mamma, oggi con una scriccioletta di 3 anni e poi proiettata in là… quante cose abbiamo da vivere insieme… e poi vedevo Vittoria con tutte le scelte che la vita la inviterà a fare.
    E io spero di riuscire ad essere come te, perché credo che sia la via giusta…
    intanto potrei iniziare da questo muffin carico d’amore…
    elisa

  12. Maddy ha detto:

    Tesoro, io piango!!!!! Mi hai davvero emozionato e ho pensato inevitabilmente ai miei piccolini che crescono in fretta e in men che non si dica si ritroveranno a 19 anni a fare scelte difficili! Sei sicuramente una buona mamma, attenta e molto comprensiva e dolce, il pensiero di questi muffins lo avrà di sicuro aiutato e ti avrà sentita ancora più vicina! un bacio amica mia!
    maddy

  13. Letizia ha detto:

    Come sei dolce!!! E hai ragione, i figli crescono troppo velocemente!!! Grazie mille per aver partecipato al mio contest!

  14. veronica ha detto:

    piango in silenzio mentre ti scrivo ,credi che avendo un figlio di 11 anni (ma un ragazzo ) e due piccole non stia già quasi in questa situazione?
    mentre sono qui lui è sul campo insieme al padre che lo fa da allenatore ….
    bene hanno deciso ,hanno deciso di strapparmi già mio figlio per una squadra di calcio tra pochi mesi ….. io non so come fare soffro e nessuno può immaginarlo …9 mesi in grembo minnacce di aborto e basta un poco che una mamma si mette in un ‘angolino per il loro bene ( sara’ cosi???? ) oddio sono in crisi
    lui ama i flan al cioccolato e proporro’ anche una bella tazza come questa
    un bacio a te e al futuro di tuoo figlio …
    fidanzata???? oddio no no ecco questo per fortuna ancora lontaano da ame !!

    • coccolatime ha detto:

      ma la fidanzata è il male minore…io sono felice se lui è innamorato..è bellissimo esserlo!!! sul fatto che HANNO deciso…avrei i miei dubbi….è cosi piccolo per queste scelte…attento ai falsi sogni…si rischia di scivolare…e credimi so di cosa parli…anche mio figlio è nello sport a livello nazionale!e non è facile!

  15. Ti capisco, eccome se ti capisco ! Non c’è niente di peggio che vedere un figlio non sereno per le scelte da fare….e dici bene, solo lui può e deve decidere. Ma lo farà superando questo brutto momento.
    I tuoi muffii, le tue foto, il tuo post sono magici e mi piace sempre sedermi ad ascoltarti ;-).
    Un bacio

    • coccolatime ha detto:

      Lalla…oh so bene che sai di cosa parlo….ci sei passata prima di me…e con che risultati poi!!! un figlio come il tuo ….altrochè!!! sono certa che lo supererà!!! ma vorrei che lo avesse già magicamente superato!!! 🙂

  16. rossina37 ha detto:

    Mi fai commuovere,,,sei dolcissima e credo di capire che cosa tu stia passando… no, non sono madre, ma ho messo a dura prova i miei genitori con delle scelte che hanno cambiato la mia vita… loro mi sono stati accanto anche nei momenti difficili, ma hanno lasciato tutte le decisioni a me… loro c’erano, silenziosi, ma c’erano… nel mio caso c’era una telefonata di incoraggiamento… nel tuo caso un thè caldo e rassicurante e un muffin che ti riempie l’anima.
    sei una mamma forte!

  17. paola ha detto:

    che buoni, vanno assolutamente procvati, grazie

  18. Anche la mia mamma era cosi dolce e ci coccolava tutti con le sue creazioni😊 L’ho vissuta poco, avevo 8 anni appena compiuti quando è mancata, ma ho sempre sentito dentro il suo amore…. una mamma è anche questo, riuscire ad esserci anche quando non è cosi…….tuo figlio crescerà forte e fiducioso! Questo è solo un momento che tutti abbiamo passato, ma lui ha te, e MAI si sentirà perso! Gli basterà solo guardarti e tu ne leggerai il bisogno….e questa certezza lo accompagnerà SEMPRE….. Ti abbraccio Enrica Cara🙊

  19. Ros ha detto:

    L’amore verso tuo figlio che, permettimi, trovo meraviglioso perché avvolgente ma non soffocante, quasi balza fuori dal monitor. Mi commuovo sempre dinanzi all’amore di una mamma, forse anche perché il mio non ho potuto esprimerlo, non avendo avuto bambini. E’ un momento importante per lui, fai bene a sostenerlo senza incidere sulle sue scelte. E’ un ragazzo fortunato ad avere te come mamma, così attenta, delicata e premurosa ed è un bene per lui avere tante possibilità dinanzi. Gli auguro di cuore una scelta felice. La sua gioia sarà anche la tua. Un bacio, amica cara, e complimenti per i muffins 🙂

  20. Martina ha detto:

    Ciao “mio incubo peggiore” 🙂 (ovviamente scherzo ;)) lo sai che mi hai fatto emozionare con questo racconto? Parlo da figlia, e molto spesso mia mamma non la capisco, non ci troviamo, abbiamo visioni del mondo completamente diverse, ma l’amore di una mamma, beh, quello lo capisco, lo percepisco dalla mia come oggi l’ho percepito da te.
    Grazie. E non solo per la ricetta 🙂

  21. sei una mamma dolce e attenta, complice e amica. mi spiace moltissimo per tuo figlio, immagino non si asemplice vedere che non sta bene e potergli stare vicino solo fino ad un certo punto x. ma è goiusto così e lo sappiamo. possiamo farci sentire, in silenzio urando il nostro maore ocn gesti come i tuoi. vi abbraccio

    • coccolatime ha detto:

      grazie infinite….per le tue parole!!!sta già passando….è già più sereno…sono fasi obbligatorie..sona fasi della vita…e sono splendide lo stesso!! anche nelle difficoltà!

  22. http://ilmondodiortolandia.com/2014/02/23/food-blog-awards/
    Questo è il link dove ho condiviso con te il premio Food blog Award, un simpatico premio per tutti i blog che trattano di buona cucina.
    a presto
    Manuela

  23. I muffin in tazza che carini, li faccio spesso ma in tazza mai fatti, amo molto quella canzone di silvestri, si adatta bene ai rapporti forti, indossolubili, unici, ad amori incondizionati come quello fra te e tuo figlio! qualche lacrima mi è scesa, grazie della tua sensibilità!

  24. Giusy ha detto:

    Che emozione…leggerti è sempre meraviglioso..cara Enrica! anch’io cerco di godermi mia figlia al massimo..ma a volte non è facile, spesso le giornate mi volano così di corsa….

    Ma come hai fatto a cuocere i muffin nelle tazze…non hai avuto paura di romperle?….quando ho visto la foto e non avevo ancora letto ..ho pensato ….ma come ha fatto ad infilarceli!!!

    Sei mitica

    un abbraccio ..e a presto!

    • coccolatime ha detto:

      verissimo…il tempo è sempre tiranno…am basta la qualità…i bambini hanno bisogno di quella…e tu sei bravissima..ce la metti tutta…AHAHAHHAAHHAHAH mi fai ridere!!!ho usato tazze resistenti…e se mi si rompevano shalla!!! non erano preziose!!Non sai che piacere rileggerti…grazie per essere tornata ❤

  25. Federica ha detto:

    Che bel post! Ho un bimbo di 5 anni e una bimba di 1, non posso ancora nemmeno immaginare quello che hai scritto… anche se mi hai fatto venire le lacrime. Pensa che sono già in crisi ora per l’iscrizione alla prima elementare del mio piccolino… Ma è giusto crescano, come tutti!
    I muffin sono deliziosi, li ho subito provati e siccome in casa avevo solo marmellata di lamponi ho usato quella e sono comunque venuti buoni! L’unica cosa è che l’impasto è rimasto un po’ “ammassato”… scusa, ma non trovo altro termine… forse perchè ho usato il burro freddo? O cos’altro ho sbagliato??
    Carinissima l’idea delle tazzine da caffè. E non mi si sono nemmeno rotte! Confesso che per la paura ho utilizzato delle tazze ikea… ma tutto è andato bene ed ho fatto un figurone anche con mia mamma!

    • coccolatime ha detto:

      tesoro…vengono benissimo anche nei contenitori di alluminio piccoli…e non so spiegarmi..io li ho anche rifatti….perchè ci sono piaciuti particolarmente…ma sono molto morbidi e umidi all’interno…io uso burro danese bio..e non italiano…e non metto molto impasto dentro e ci metto anche un cucchiaino e mezzo di marmaellata…rende tutto più gustoso e godurioso…non so dirti!!

  26. Simo ha detto:

    Enrica cara, io ho tempi lunghi, ormai lo sai, ma quando arrivo, mi fermo, leggo gli arretrati sicura di trovare sempre la tua infinita sensibilità, le tue belle parole, e avendoti conosciuta, anche il tuo sorriso e la tua energia. Come non amare le parole di questo post, come sai le mie bimbe sono molto più piccole ma anch’io per osmosi vivo i loro stati d’animo. E i muffins? Sono stupendi, mi sono state molto utili le tue indicazione, perché ho preso un libro che li propone ma con un procedimento di cottura diverso che non mi piace (al microonde che non amo per nulla) seguirò il tuo. Un abbraccio

    • coccolatime ha detto:

      sei sempre cosi presente e carina…adorabile..e mi sento compresa e capita…grazie di leggermi!!! provali…se non vuoi nelle tazzine..in pirofiline..oppure nei contenitori piccoli di alluminio…vengono benissimo! un bacio grosso

  27. Cristina ha detto:

    Ti capisco, eccome ! Mio figlio di anni ne ha 15. Ed ha solo me ed io ho solo lui. Madre single. Scruto, osservo, annuso, capto, intuisco. E lui ha una sensibilità molto accentuata. Non riesco ad andare oltre nello scrivere qui….

  28. […] di Lamponi e Tulipani      ha proclamato vincitrice del mese di febbraio la mia ricetta dei muffin alle arance in tazze . Il contest in questione si chiama “di cucina in cucina” ed è stato creato da Barbara […]

  29. […] di Lamponi e Tulipani  mi ha proclamato vincitrice del mese di Febbraio con  la  ricetta dei muffin alle arance in tazze .Il contest in questione si chiama “di cucina in cucina” ed è stato creato da Barbara […]

  30. Carla ha detto:

    Che meraviglia questo dolce in tazza! Complimenti…
    Carla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...