Impiattare che passione!

Quando ho deciso di partecipare al contest indetto da Taste and More relativo all’ IMPIATTAMENTO…mi son detta…’e che ci vorrà mai!’

mai affermazione è stata più errata….

4

Adoro i colori…la semplicità..le apparecchiature ed ero convinta di servire le mie ricette con buon gusto …almeno tanto quanto potesse bastare per rendere i miei piatti più appettitosi e avvolgenti…

Magari prediligo il gusto rustico…perchè più facile e di sicuro effetto…oppure vado sul creativo…e con quello non sbaglio mai..

ma un impiattamento è qualcosa di diverso ….impiattare ha una sua filosofia, psicologia e didattica applicata…un mondo parallelo

me ne sono resa conto già quando ho deciso di iniziare a pensare alla ricetta …alle sue consistenze che volevo assolutamente diverse…croccante e morbido… ai colori della primavera…ma avevo le idee molto confuse e ciò mi rendeva insicura…e quindi assolutamente non creativa…

Mi sono messa d’impegno…ho studiato il blog di Roberta Restelli…ho visionato su you tube diversi chef…ho rispolverato i libri del mio amato Igles Corelli , Heinz Beck e Moreno Cedroni…

2

 

 

La ricetta è nata di getto …delle crocchette di filetto di branzino…delle crocchette che parlassero di me..del mio amore per il mare..,per i sapori semplici…dei miei nonni e della loro campagna …della mia infanzia…volevo qualcosa che parlasse di me di ciò che sono attraverso un piatto… attraverso dei colori…dei sapori….delle spezie…delle erbe aromatiche..

ho capito che il rosmarino si sposa con la patata….che  il prezzemolo va a nozze con il pesce…che il coriandolo può rappresentare dei sassi sul sentiero e che del sesamo nero macinato e pestato a dovere (porello sembra una minaccia ) può rappresentare una strada ..una strada in campagna in questo caso….

in questo specifico periodo dell’anno….

in primavera con tutto il suo tripudio di colori e delicatezza…quasi poesia

8

 

 

ho cucinato con un olio speciale al cedro che ha aromatizzato la frittura delle mie crocchette…

ho usato degli attrezzi che mi hanno agevolato nel lavoro di precisione…

ho scelto dei fiori nel mio giardino…soavi…fragili…timidi

e ho iniziato ad assemblare il tutto lasciandomi andare al mio gusto personale e creando delle simmetrie nei colori e nelle forme o nei tipi di piccole piante o fiori o erbe aromatiche o salsine…

 

5

il piatto è rettangolare della Villeroy & Boch

ho usato dello scotch di carta per creare i contorni definiti della strada…

il prezzemolo è servito per i puntini che vedete sulla strada (è una salsina simil pesto a base di prezzemolo)

con l’harissa e la maionese ho fatto altri puntini…infatti se mettete delle salsine sotto ai fiori li renderanno stabili…

Ed ecco a voi il mio piatto

Crocchette su strada di sesamo con salsa al prezzemolo e limone di Sicilia

©

 

Per le crocchette

Cuocere il filetto di branzino al piatto, con olio al cedro , una manciata di prezzemolo, aglio  e fleur de sal .

Lessare una grossa patata e passarla allo schiacciapatate.

Tritare il pesce, con la patata, l’aglio, il prezzemolo, una grattugiata di zenzero, un tuorlo, il sale , il pepe. Formare delle piccole polpette che passerete prima nel latte , poi nella farina quindi nei tuorli leggermente battuti e infine nel pangrattato integrale. Friggerle nell’olio di cedro.

7

Le salse

Prezzemolo tritato con olio extravergine , sale,aglio , semi di sesamo e buccia grattugiata di limone.

Harissa (da mischiare con la maionese al naturale)

Maionese con olio extravergine di oliva e una punta di aglio tritato.

Le erbe aromatiche e le salse le ho studiate in base ai sapori del piatto. Rosmarino, e finocchietto non sono messi a caso.

Con questa ricetta partecipo al contest Bello & Buono della rivista Taste&More

 

untitled

#noisiamoconpippi (parte prima)

 Io ed Elisa  volevamo un contest…fortissimamente abbiamo desiderato  un contest assieme..un contest che ci rappresentasse…i nostri minimi comuni multipli uniti…io e lei cosi diverse…eppure abbiamo una matrice comune che ci rafforza…che ci fa trovare assonanza nell’organizzare un evento assieme…basta un clic e non c’è bisogno di parole…

IMG_0559

Infatti doveva essere SOLO un contest..ma poi ci ha preso la mano….e noi ce la siamo fatta prendere volentieri…ed è diventato un piccolo evento

Pippi ci ha accompagnate ..ridendo con noi e forse osservandoci divertita da così tanto entusiasmo e divertimento…ri-leggere Pippi attraverso il libro della Tiveron  è stato come mettersi un paio di occhiali nuovi …e con questi occhiali Pippi ci appare come una fata che vuol bene a tutti..nutre adulti e bambini..li rende felici

pippi-scimmietta[1]

 

In fondo è questo il senso del cucinare…rendere felici…condividere…nutrire una passione…curare l’anima…

 

5

Incontrarsi alla Distilleria Poli è stato questo…e molto di più…ho dato un volto a dei nickname…ho conosciuto persone nuove dove la sinergia e l’energia è stata immediata…sono stata bene…bene dentro…appagata e serena…

I signori Poli, Jacopo e Cristina, ci accolgono nella loro stupenda distilleria, insieme ai loro collaboratori Lorna, Martina ed Alberto..un sorriso e un caffè caldo….

io avevo portato delle ciambelline all’anice  (la ricetta sul libro ‘DOLCI LIQUOROSI di Elisabetta)…

1

_DSC0363

Giusto il tempo di far due chiacchere e presentarci …Inizia la visita…

poli 1

La visita al Museo della grappa presso la distilleria Poli e’ stata quasi magica…un luogo ricco di atmosfere..…alambicchi e bottiglie eleganti e dalle diverse forme e misure…porte…archi..odore di legno…

poli 2

 

©M. Simonini_113                                                                                                foto @simonini

La famiglia Poli ha una tradizione secolare di produzione della grappa a partire dal 1600… ma solo a partire dal 1898 inizia la produzione di tipo industriale

 

 

3

Oggi l’azienda ha realizzato un percorso museale all’interno della distilleria e i visitatori vengono letteralmente immersi in un mondo di tubi e caldaie in rame… seguendo il processo di distillazione dalle vinacce fino allo stoccaggio in splendide barriques di diversa stagionatura e provenienza

poli 4
Pensate che alcune grappe, dopo essere state invecchiate in barrique nuove vengono “elevate” in barrique usate per ruhm, sauternes, porto.

 

2

 

Adesso è il turno dei TARTUFI alla grappa al RUM POLI di Elisa (la ricetta la trovate sul libro DOLCI LIQUOROSI di Elisabetta) da degustare con le varie grappe offerte da Poli…

tartufi al rum-1[1]

Andiamo nella sala conferenze…Elisabetta proclamerà la vincitrice ….siamo in contatto con tante di voi attraverso i diversi social …#noisiamoconpippi

11046494_829867063728964_6056003190276958372_n

una foto ricordo….ed ecco le finaliste del nostro contest...

1) MARIANNA del ‘Laboratorio delle torte’     da Verona, l’unica presente con noi…un piacere immenso finalmente conoscerla!

Biscotti-al-pepe-1050x1575

Il suo contributo è stato raffinato, delicato, le sue foto romantiche e curate. Ci ha riportato al mondo magico dei bambini con i suoi biscotti al pepe. Alla magia del cucinare con loro, dell’atmosfera incantata che la cucina crea. “Sono biscotti dell’allegria. Dell’energia. Dell’ironia. Tutte immancabili caratteristiche di un personaggio magico come Pippi”

 

2) ALICE di ‘Panelibrienuvole’

zuppa-di-piselli-1

 

Alice archeologa toscana, purtroppo per motivi di lavoro non è potuta essere presente con noi. Il suo post è stato il più ‘culturale’ di tutti. Ci ha regalato un’analisi personalissima di Pippi attraverso la Lindgren e la nostra Tiveron. Per non parlare della sua zuppa olandese calda e confortevole legata ad un suo viaggio.Il suo blog è Panelibrienuvole.

3) ANTONELLA di ‘Sapori in concerto’

16248554220_e0e41439cd_b

 

Antonella ha scritto un post dove si è scoperta e ci ha raccontato di sè. Un post  crudo  e diretto, ma è questo il suo bello, assolutamente EMOZIONALE.

La ricetta è un CASTAGNACCIO, legato alla sua infanzia, ai suoi ricordi . Ci ha regalato momenti di riflessione e ci ha anche commosse. Il suo blog è Sapori in concerto.

4) Lalla di ‘Semplicemente cucinando’

carrello

Abita a Roma da molti anni ed è una farmacista ospedaliera, con uno splendido figlio medico, di cui lei giustamente va fiera. Lalla si è ispirata al libro di Pippi rielaborando le gelatine di lampone, di non importa che cosa. Per lei le gelatine sono diventate ….gelatine di rapa rossa, sedano e senape. Stupende!!! Curata l’ambientazione delle foto, e la ricerca del particolare e dei colori. Il suo blog è Semplicemente cucinando.

5) Valentina di ‘Nondisolopane’

3-DSC_0062-820x1024

Ed infine Valentina. Ha fatto le corse per partecipare , ma voleva esserCi, per amicizia ,perché lei è fatta cosi. Ligure fin nel midollo e una vera esperta nell’arte della panificazione. Stavolta ci ha regalato delle fatate Caramelle mou al cioccolato, direttamente dalle mani delle sue gemelle. Foto con una luce ovattata e sognante come solo lei sa regalarci. Il suo blog è Non di solo pane.

 

Ed ora la parola alla nostra Giudice.

Elisabetta Tiveron la nostra giudice e’ laureata in storia contemporanea, alterna l’attività di consulente culinaria a quella di scrittrice . Vive a Venezia.

Ci racconta la sua storia… ci racconta della sua passione per la cucina… del suo coraggio di mollare quello che era un lavoro certo per qualcosa che l’appassionava…. la cucina in primis e la scrittura poi.

Parla del nostro contest….di alcuni suoi libri….del suo ultimo libro…’Dolci liquorosi’ il numero 10 (come lo chiama lei)

ed ora…

Rullo di tamburi…..

La vincintrice del nostro contest è….

 

 ALICE

ALICE di PANELIBRIENUVOLE

zuppa-di-piselli-1

MOTIVAZIONE di Elisabetta:

E’ quella che ha colto meglio il messaggio. Non è didascalica, non esegue una rilettura scolastica (nè della Lindgren, né del mio libro), c’è del contenuto personale . Inoltre quando viaggio e scopro un cibo nuovo, mi resta nel cuore se mi da delle sensazioni positive, se lo sento connesso con il luogo in cui mi trovo, e leggendo quello che scrive della zuppa olandese ho colto questo.

Applausi…ad Alice…da parte di tutti i presenti!!! unico rammarico non fosse con noi…a poter esultare ed accogliere tutti i complimenti del caso…non ultimi dalla nostra giudice.

Un brindisi…e poi con calma ci organizziamo…

La serata continua al ristorante con un menù particolare legato al territorio…ma di questo vi parlerò nella seconda parte del mio post…

 

 

bambino

 

stay tuned…

my day my day IN ARRIVO COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

 

 

 

banner-contest-18febbraio

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

per motivi organizzativi la chiusura del contest è prorogata al 18 febbraio 2015

Vi riassumiamo tutto quello che vi serve sapere per partecipare!

IL CONTEST

Inviateci le vostre ricette di comfort food invernali, parlate delle motivazioni della vostra ricetta e perché rappresenta per voi un comfort food invernale e coccoloso.

Le ricette possono essere a vostra scelta:

•Comfort food tratti dalla fiaba di Pippi Calzelunghe rifatti e/o rivisitati da voi ma sempre legati alla Svezia
•Comfort food italiani che ricordano la vostra infanzia e/o della tradizione della vostra terra
•Comfort food che si ispirano a altri paesi stranieri diversi dalla Svezia e che amate per motivi particolari
•Comfort food da voi creati e/o modificati ispirati a momenti e situazioni per voi significativi

La giudice del contest sarà la scrittrice Elisabetta Tiveron, autrice del libro “Pippi calzelunghe, piccola grande cuoca- comfort food in salsa svedese”

Verranno valutati i seguenti aspetti: fantasia, presentazione/fotografia, buon gusto, equilibrio dei sapori e dei colori, attinenza alla fiaba, creatività, originalità

 

LE REGOLE

1) Potete partecipare tutti, sia blogger che non, chiunque voglia e abbia il piacere di farlo, con ricette postate o inviate da oggi 12 dicembre 2014 fino alle ore 23.59 del 13 febbraio 2015 18 febbraio 2015;

2) Prelevate il banner “Benvenuti a Villa Villacolle”, che vedete sopra, ed esponetelo nel vostro blog e nel post della ricetta scrivendo “Con questa ricetta partecipo al contest di Coccola Time e Il fior di cappero” e mettete il link a questo post;

3) Poi comunicateci il link alla vostra ricetta mettendo un commento a questo post e anche a quello di Enrica (qui), cosi non potremo perderci nemmeno una vostra ricetta;

4) Chi non ha un blog può inviarci ricette, racconto e foto a: elisaconenrica@gmail.com

5) Sono ammesse ricette dolci, salate o come volete… e potete fare quante ricette preferite… quelle che vi ispirano e che avete voglia di cucinare!

(maggiori dettagli sul contest, li trovate sul post originale: qui)

 

IL PREMIO

Il premio consisterà in una copia numerata delle sole 1500 copie edite da Salani della versione integrale di Pippi Calzelunghe

(La versione con otto capitoli inediti)

 

ok

L’EVENTO

Abbiamo organizzato un piccolo evento con la scrittrice E. Tiveron , giudice del contest che risponderà a tutte le domande che vorremmo fargli su Pippi e sul suo libro “Pippi Calzelunghe piccola grande cuoca – Comfort food in salsa svedese” e ci presenterà anche la sua ultima pubblicazione “Il quaderno dei dolci liquorosi. Ricette di ieri e di oggi” Kellermann Editore.

sabato 28 febbraio 2015

ore 16.00

a Schiavon (VI)

presso la Distilleria Poli

visita guidata in distilleria con degustazione

presentazione del nuovo libro di E.Tiveron “Dolci Liquorosi”

premiazione contest “Benvenuti a Villa Villacolle”

Per chi lo vorrà, proseguiremo la serata insieme presso la Trattoria Molin Vecio di Caldogno (Vi), in un vecchio mulino del 1520, un luogo affascinante e fiabesco, immerso nel verde, dove potremmo gustare delle ottime specialità vicentine.

per adesioni, info, dettagli e costi cena: ilfiordicappero@gmail.com

(maggiori dettagli sull’evento li trovate qui)

 

 

Il presente giveaway non comporta alcuna violazione delle norme su concorsi a premi, poichè rientrante nella previsione di cui all’art. 6 lett. d) del DPR 430/2001.

Comfort food….What else ?!

” Tutti i grandi sono stati bambini una volta,
ma pochi di loro se ne ricordano…”
Antoine de Saint-Exupéry

banner-contest-18febbraio

 

Ebbene si!!! Era diverso tempo che sognavamo un contest tutto nostro….che fosse un ulteriore sigillo della nostra amicizia e delle nostre affinità elettive…dei nostri gusti..interessi…passioni…
Un contest che attraversasse il nostro essere bambine …adolescenti e infine donne….un contest al femminile dove il protagonista assoluto fosse il comfort food..

41H5o7JmtYL

Tutto è partito leggendo il libro di….PIPPI CALZELUNGHE….ebbene si!!!

    pippi-scimmietta[1]

Immagine tratta dal web

Io lo lessi da bambina…poi a mio figlio e adesso ai miei alunni…
Elisa lo lesse da bambina poi alla sua Vittoria…e adesso l’ha riletto per se stessa…il personaggio trasgressivo di PippilottaPesanella Tapparella SucciamentaCalzelunghe detta Pippi..….forte…libero…generoso…ci ha letteralmente affascinate…ci siamo gasate ogni pagina di più…trascinate dal suo mondo…dal suo ottimismo e dalla sua energia!!!

imagesJ2F32J2H

Immagine tratta dal web

Rivedendolo adesso da adulte e appassionandoci all’argomento abbiamo approfondito delle tematiche con il libro di Elisabetta Tiveron “PippiCalzelunghe piccola grande cuoca – Comfort food in salsa svedese”…

11111

abbiamo riletto il libro alla luce del food…e si è aperto davanti a noi un mondo….quello della cucina svedese…quello del cucinare per gli altri che rende felici e appagati…
L’odore dei biscotti di zenzero i pepparkakor.. appena sfornati…la saftsoppa ..la zuppa fredda di frutta…o le mele fritte..stektaapplen…attraversano l’opera completa della Lindgren…e molto altro…

 pippi-dolci[1]

Pippi non gioca a cucinare ..lei cucina sul serio… ha avuto un gran maestro nel cuoco di bordo di suo padre: il gran capitano EfraimCalzelunghe…
In Pippi (come afferma la Tiveron) il cibo è una presenza costante…oltre che nell’atto di essere consumato, compare in metafore, esempi e citazioni….e tutto porta sempre e comunque allo stare bene …ad accudire gli altri…e se stessa…una forma pura di cucino terapia….di cibo per l’anima (soul food)….

pippi-pentola

benessere …atmosfera…calore …morbidezza….sicurezza e tanta allegria…ecco cosa trovano Annika e Tommy a Villa Villancolle…
In due sole parole: COMFORT FOOD!!

comfort-food

Ma veniamo a noi e bando alle ciance…che cosa vi chiediamo???

Vi invitiamo a Ri-leggere la fiaba , ri-pensando alle ricette e agli ingredienti citati in un contesto relativo al comfort food invernale….insomma al vostro personale comfort food… ai vostri ricordi, alle tradizioni della vostra terra o di un Paese che amate.
QUINDI:
– Comfort food tratti dalla fiaba e rifatti e/o rivisitati da voi ma sempre legati alla Svezia
– Comfort food italiani che ricordano la vostra infanzia e/o della tradizione della vostra terra
– Comfort food che si ispirano a altri paesi stranieri diversi dalla Svezia e che amate per motivi particolari
– Comfort food da voi creati e/o modificati ispirati a momenti e situazioni per voi significativi
Se volete potreste riportare alcuni punti della fiaba che vi hanno più colpito…o dove avrete preso spunto per la vostra ricettina confortevole…oppure delle ricette tratte dal libro della Tiveron stessa
parlate delle motivazioni della vostra ricetta e perché rappresenta per voi un comfort food invernale e coccoloso…

pippi-trenino

Per quanto riguarda la valutazione della ricetta vincitrice… vi diciamo subitissimo che avremo una giudice speciale… che ci onora e ci rende orgogliose… la scrittrice Elisabetta Tiveron!
Per il premio…beh ci sarà una sorpresa che ci rende euforiche e felici… ma ve lo diremo fra un po’… vi lasciamo con un pochino di curiosità…
Mandate le vostre ricette ad entrambi i nostri blog.

Verranno valutati i seguenti aspetti:

•fantasia
•presentazione/fotografia
•buon gusto
•equilibrio dei sapori e dei colori
•attinenza alla fiaba
•creatività
•originalità

Queste le regole per partecipare:

1) Potete partecipare tutti, sia blogger che non, chiunque voglia e abbia il piacere di farlo, con ricette postate o inviate da oggi 12 dicembre 2014 fino alle ore 23.59 del 18 febbraio 2015;
2) Prelevate il banner “Benvenuti a Villa Villacolle”, che vedete sopra, ed esponetelo nel vostro blog e nel post della ricetta scrivendo “Con questa ricetta partecipo al contest di Coccola Time e Il fior di cappero” e mettete il link a questo post;
3) Poi comunicateci il link alla vostra ricetta mettendo un commento a questo post e anche a quello di Enrica (qui), cosi non potremo perderci nemmeno una vostra ricetta;
4) Chi non ha un blog può inviarci ricette, racconto e foto a: elisaconenrica@gmail.com;
5) Sono ammesse ricette dolci, salate o come volete… e potete fare quante ricette preferite… quelle che vi ispirano e che avete voglia di cucinare!

Speriamo di aver detto tutto, ma per qualsiasi chiarimento, siamo a vostra disposizione: scriveteci e vi risponderemo appena possibile.

(ringraziamo veramente di cuore, Chiara Panozzo di Studio AP, che ha realizzato per noi questo bellissimo banner)
a presto!!
Elisa ed Enrica

 

banner-contest-18febbraio

 

Ed ecco la lista delle ricette partecipanti al contest:

1)  Tartufini di zucca e mandorle de La Forchetta Giulietta

2) Coconut Hummingbird Cake de La Cucina Teorica- Theoretical Kitchen

3) La Torta dei Poveri  di ‘E voi che ne pensate’

4) Pasta e patate con ceci e baccalà di Miria – Due amiche in cucina

5) Cupcake al ribes  di Vatine – A Thai Pianist

6) Pasta e fagioli con le cotiche – Tra fornelli e Pennelli – Silvia

7) Torta cuor di pere   – di Nives –  Quattro salti da Mina

8) Ciambella cioccolato e ricotta con arance caramellate di Tiziana – A tavola siculamente

9) Maria Mombelli: Minestra di legumi in caccavella (mail)

10) Erwtensoep – Zuppa olandese di piselli secchi spezzati di Alice _ Pane, libri e nuvole

11) Torta soffice di mele all’olio di Elisa  di “il mio saper cucinare”

12) Pici senesi all’aglione di Jess  “La forchetta Giulietta”

13) Biscotti al pepe di Marianna “IL Laboratorio delle torte”

14) Muffin di albumi con cioccolato e ciliegie sciroppate di Monica “One cake in a million”

15) Zuppetta di mare di Katia “Attimi di cucina”

16) Torta umida al cacao e mascarpone di Chiara “La ciliegina sulla torta”

17) Rotolo di Spinaci e Ricotta di Carlottina “”my candy country”

18) Castagnaccio di Antonella “Sapori in concerto”

19) Croissant veloci con e senza glutine di Angela Sweet Angel DOLCI PASTICCI

20) Lalla di “Semplicemente Lalla”: Gelatine rosso lampone di rape rosse

21) Giusy di “Panna, amore e fantasia: Quadrotti ai fichi mandorle e miele

22) Elisa Baker di “Cuocicucidici”: Zuppa di patate con la pasta

23) Pamela di “Le ricette di Cicciabacilla”: Tortine spezzate di Pippi alla panna

24) Chiara di “Forchettina giramondo”: Risotto di Pippicalzelunghe e cantucci di Prato
25) Roberta di “Ratatuille”: Risotto zucca, pancetta croccante e liquirizia“
26) Veronica di “Dolci armonie”: Insalata siciliana
27) Patrizia di “Cake’s amore”: Le chiacchiere ubriache
28) Joyce di “My food green”: Muffin di Pippi con riso e farro
29) Carolina di “Momenti senza glutine”: Pasta e cavolfiore
30) Terry di “Fornelli profumati…tra il dolce e il salato” : Cornish Pasties
31)   Alessandra di “Dolcemente inventando”: Vialetti carioca
32) Alessandra di “Sweet cakes”: torta caprese senza glutine
33) Ileana di “Cucina per gioco”: Is Pistoccus
34) Chiara di “Forchettina giramondo”: Viti integrali con aringa e crema di sedano rapa

35) Federica di “Tulle e confetti”: Budino con meringhe

36) Simona di “La cucina di Simona”: Biscotti di Pippicalzelunghe

37) Sandra di “taccuino di cucina”: Apple pie

38) Helga e Magali di “Pâtes  et pattes “:  Brioches alla cannella – Kanelbullar

39) Anna di “Pasticciando insieme”: Vellutata di lenticchie rosse

40) Giuse di “profumo di timo”: Frittelle di mele

41) Sara di “Dolcizie”: Pancakes

42) Mary di “mi cucino un libro”: Ciambelline glassate

43) Marina di “Nel forno di marina”: Ravioli di ricotta al ragù di carnevale

44) Cristina di “Pan per focaccia”: Minestra di wusterl, crauti e patate

45) Alessandra di “Ricette di cultura”: “Agnolotti” ricotta e spinaci

46) Beatrice di “betulla”: Pancake con yogurt greco

47) Terry di “Crumpet & co.”: Kanelbullar, girelle svedesi

48) Valentina di “Non di solo pane”: Caramelle mou al cioccolato

49) Cristiana di  “Beuf à la mode”:  Pippi rosti con trecce alle carote!

50) Elisa di “TeaTotaller” : Risengrød. Coccole d’inverno a Villa Villacolle

 

 

 

 

 

Contest Ricette e Fiabe: The winner is….

Lo so… dicono tutte così… sembrano frasi fatte e invece è proprio vero!!! è stato difficilissimo… ricette superbe... foto strepitose… ricordi nostalgici… fiabe che non conoscevo… addirittura inedite… è stato bello viverle con i vostri occhi!!!

1

E’ stata una decisione davvero difficile… ho cercato di valutare tutti i criteri importanti per me dando a ciascun post un voto da 1 a 10 per ognuno degli otto fattori principali e poi ho fatto la media.

Cioè a dirvela proprio tutta… mi ha aiutato il marito… a rendere più oggettivo il tutto…

Ho adorato leggervi….

Ho esultato ad ogni post che arrivava nuovo… li ho amati… ho sorriso con loro… mi hanno commossa… intenerita…

è stato difficile essere oggettiva (ecco il perchè di una tabella)…alcune di voi sono amiche e le conosco oltre le ricette e le fiabe alle quali si sono ispirate…

ma da bravo ingegnere …mio marito mi è stato di aiuto… secondo me si è divertito pure lui…fra discussioni … e critiche costruttive…

2

 

Questi sono stati i fattori valutati:

– attinenza alla fiaba

– approfondimento

– fantasia

– originalita’ post

– foto

-emotivita’

-ricetta

– buon gusto

Devo dire che il livello generale e’ stato molto buono per tutte e 22 le ricette partecipanti, con un voto medio di 8,2 , un massimo di 9,6 ed un minimo di 6,6 (questo è l’ingegnere che parla eh!)

Ecco qui allegato il grafico con i voti anonimi ed in ordine decrescente di tutti i post (sperando che almeno uno dei due link si apra)

grafico voti valutazione post per contest Fiabe e Ricette

grafico voti contest

In particolare la scelta del post vincitore e’ stata difficile poiche’ la differenza tra le prime 5, tutte con votazione uguali o superiori a 9, e’ stata veramente minima

winner-02

Ringrazio ancora Martina e Barbara ideatrice del contest per avermi dato la possibilita’ di organizzare questo contest e ….

Ora e’ il momento di annunciare il vincitore….

untitled

 

Marianna de ‘IL LABORATORIO DELLE TORTE con i suoi  Biscotti all’avena e nocciola ( con sciroppo d’acero ) 

 

Perchè …..” Il Paese dei bambini è quel luogo che noi adulti non dovremmo mai dimenticare di avere abitato.”

Curato nei minimi dettagli anche il suo  SCIROPPO ALLA CILIEGIA…

E con il suo post ha preso il massimo punteggio in quasi tutte le categorie della matrice…

Complimenti a Marianna…un blog che non conoscevo e che da oggi seguirò con immenso piacere..

Le lascio il testimone e il banner di Aprile per il nuovo contest…a lei la scelta…sono curiosissima…

954524_10203518397464380_1824815875_n

 

Grazie a tutte per aver partecipato… e per avermi fatto compagnia in questo mese…

 

Fiabe e ricette per tornare bambine in cucina….

Pochi giorni fa Martina di Lamponi e Tulipani  mi ha proclamato vincitrice del mese di Febbraio con  la  ricetta dei muffin alle arance in tazze .Il contest in questione si chiama “di cucina in cucina” ed è stato creato da Barbara e ospitato da Martina.

E’ un contest itinerante, che ogni mese passa di blog in blog. Lo scopo è appunto conoscere nuovi blogger e stringere nuove amicizie.
Questo mese tocca a me, vi va di partecipare?

Il tema scelto è

RICETTE e FIABE

1 (2)

E’ da tanto che ci penso e  mi sarebbe piaciuto far parlare attraverso le ricette LE FIABE, si avete capito bene le fiabe di quando eravamo bambine, le fiabe dei ricordi, quelle che ci hanno emozionato, spaventato , fatto piangere e sognare..le fiabe nutrono la mente come le carezze l’anima e il cibo il corpo…Fiabe, carezze, cibo…un connubio perfetto e indissolubile..in genere sono i prodotti della terra (ortaggi, legumi, frutta) a costituire il cibo quotidiano dei personaggi più poveri, infelici e sfortunati che suscitano simpatia e tenerezza… non mancano ovviamente dolci e torte per l’immancabile lieto fine… in ogni fiaba c’è una ricetta…lascio alla vostra personale creatività e fantasia inventare una ricetta che vi ha ispirato una determinata fiaba. Ad esempio: Cenerentola e la zucca… Biancaneve e la mela, ma perchè no..frutti di bosco..marmellate…Pippi calzelunghe e il suo comfort food… Il fagiolo magico…Pelle d’asino e le sue minestre..Pinocchio e il pesce… Raperonzolo e le sue erbette… e così via….

PicMonkey Collage1 ok

Dovete sentirvi libere di creare  le associazioni che più vi stimoleranno…potete aggiungere accessori alla ricetta…meglio se creati da voi… con carta… vetro… legno… quel che volete… creare dei set della fiaba… o semplicemente una ricetta che vi ha ispirato quella fiaba…raccontatevi attraverso una fiaba… un ricordo… un’emozione antica o nuova… provate a vedere il mondo o a sognarlo con gli occhi di un bambino…

PicMonkey Collage1.jpg 2 ok2

Fotografate e mandatemi il link.

Verranno valutati i seguenti aspetti: fantasia, presentazione/fotografia, buon gusto, equilibrio dei sapori e dei colori, attinenza alla fiaba, creatività, originalità.

 fiore ok

Queste le regole:

  • Sono ammesse ricette dolci e salate (con foto!);
  • Sono valide le ricette postate e  iscritte al contest dal 1 marzo al  25 marzo;
  • Possono partecipare solo i possessori di un blog e con 1 o più ricette;
  • Dovete prelevare il banner ed esporlo nel vostro blog e nel post della ricetta linkandolo a questo post, lasciando un commento qui sotto con il link della vostra ricetta.

photo contest di cucina in cucina

Il vincitore sarà pubblicato il 28 Marzo ed avrà la possibilità di ospitare sul blog il contest “Di cucina in cucina” del mese di Aprile.
Io, Martina, Barbara e tante altre blogger vi aspettiamo sul gruppo facebook!

Ecco l’elenco dei partecipanti al contest con le ricette e  le relative fiabe associate:

1)  Pistacchio e Mandarino   con la ricetta “Calamari ripieni di melanzane” associata a Pinocchio

2) panelibrienuvole con la ricetta “Millefoglie di zucca fatata con copertura croccante” associata a Cenerentola

3) *BACICCINA CUCINA* con la ricetta “Polpette di piselli e feta con semi di sesamo e cumino” associata a La Principessa sul Pisello

4)   Ricette pensieri e idiozie con la ricetta “involtini di mela e cannella” associata a  Biacaneve

5)  la Greg con la ricetta “cantucci intrgrali alle noci” associata a Pinocchio

6) panelibrienuvole con la ricetta “farinata di ceci e il vento freddo del nord” assiociata alla fiaba “i tre doni del vento freddo del nord”

7) Pane Burro e Marmelata con la ricetta “Casetta di Pan di Zenzero” associata alla favola “Hansel e Gretel”

8) Gioca Sorridi Mangia con la ricetta “Soufflet di mele” associata a Biancaneve

9) PamCakes con la ricetta “BROWIES con nutella e nocciole” associata alla fiaba Rapunzel

10) L’Incapace in Cucina con la ricetta “Muffin alla mela” assiociata a Biancaneve

11) Le cosine buone… con la ricetta “Le tortine per l’ora del the'” associata ad Alice nel Paese delle Meraviglie

12) il fior di cappero con la ricetta “Multigrain American Focaccia” associata a Cappuccetto Rosso

13) Silva Avanzi Rigobello con la ricetta “La torta a sorpresa di Odette” tratta dall’omonima fiaba

14) dolci pasticci con la ricetta “Gelatine TUTTI GUSTI +1” assciata alla saga di Henry Potter

15) Sweet Sweet House con la ricetta “Panna Cotta… di Hansel e Gretel”  associata appunto ad Hanel e Gretel

16) Pepper’s Matter con la ricetta “Fruit Leather” associata ad Alice nel Paese delle Meraviglie

17) Tra fornelli & Pennelli con la ricetta  “Risotto delle fiabe con zucca e mele” associato sia a Cenerentola che a Biancaneve

18) Silva Avanzi Rigobello con la ricetta “La crostata di frutta di Evelina e Guendalina” tratta dall’omonima fiaba inedita

19) Emanuelandia… con la ricetta “torta di rose” associata alla Bella e la Bestia

20) Betulla con la ricetta “Cunegunde” associata a Pippi Calzelunghe

21) La Cucina Scacciapensieri con la ricetta “Apple Pie” assiociata a Biancaneve

22) Il Laboratorio delle Torte con la ricetta “Biscotti all’avena e nocciola” associata ad Alice nel Paese delle Meraviglie

23) SenzalatteSenzauova con la ricetta “Apple chocolate pie” associata a Biancaneve (purtroppo fuori concorso in quanto arrivata dopo la scadenza dei termini)